QUADRUPLICAMENTO TRATTA FERROVIARIA TORTONA-VOGHERA
PARTECIPA AL DIBATTITO PUBBLICO

Il Dibattito Pubblico (introdotto dal DPCM 76/2018) ha il compito di illustrare il progetto del quadruplicamento della linea ferroviaria Tortona- Voghera e di raccogliere, da tutti i potenziali interessati, osservazioni e proposte utili ai progettisti di Italferr, incaricati da Rfi (Rete ferroviaria italiana), per meglio valutare l’opera e i suoi impatti sul territorio.
Il Dibattito Pubblico è gestito da un soggetto terzo e indipendente, il Coordinatore del dibattito, che ha il compito di far sì che tutti possano ricevere informazioni chiare ed esaustive sull’opera e proporre osservazioni e contributi relativi a possibili migliorie progettuali.
Il percorso di Dibattito pubblico di svolge sotto la supervisione della Commissione Nazionale per il Dibattito Pubblico (CNDP), un ente sovraordinato e imparziale che ha il compito di vigilare sul corretto svolgimento del Dibattito stesso.
In questo sito trovi tutti i materiali relativi al progetto e la raccolta di tutte le richieste a oggi pervenute (LEGGI IL QUADERNO DEGLI ATTORI e RIVEDI GLI INCONTRI PUBBLICI).
Leggi la Relazione Conclusiva del Dibattito Pubblico con le indicazioni pervenute, i dati, i numeri e le considerazioni sul processo.

Per partecipare puoi:

– partecipare all’incontro pubblico di presentazione del percorso e dei contributi raccolti – giovedì 1 dicembre 2022 – Online EVENTO TERMINATO (Consulta la presentazione dell’incontro: I numeri e le proposte del DP)

Rivedi l’incontro on line

– partecipare a uno degli INCONTRI SUL TERRITORIO

Gli incontri si terranno:

1. Tortonalunedì 24 Ottobre 2022
ore 20.30 presso sala Romita – EVENTO TERMINATO

2. Pontecurone – martedì 25 Ottobre 2022,
ore 20.30 presso sala Soams – EVENTO TERMINATO

3. Voghera – mercoledì 26 Ottobre 2022,
ore 20.30 presso sala Zonca – EVENTO TERMINATO

– INVIARE RICHIESTE di approfondimento e suggerimenti scrivendo alla mail info@dptortonavoghera.it (entro il 16 gennaio 2023)

È possibile inviare indicazioni e richieste relative a:  

  • viabilità (modifiche della circolazione/messa in sicurezza, aree di sosta, sottopassi e   attraversamenti, etc.)
  • barriere antirumore (estetica e posizionamento)
  • aspetti ambientali e idraulici (piantumazioni, interventi per mitigare il rischio di alluvioni, l’uso sostenibile dei materiali di scavo dell’opera, etc.)
  • impatti della fase di cantiere (possibili disagi)

Al termine del percorso, che si chiuderà a gennaio 2023, il Coordinatore del Dibattito pubblico preparerà una relazione conclusiva che evidenzi le questioni prioritarie e le criticità emerse nel dibattito. Le questioni saranno ponderate in ragione del peso assunto durante la consultazione pubblica e correlate ai documenti di reporting prodotti durante le tappe del percorso. La relazione conclusiva è presentata in un incontro pubblico finale di restituzione, organizzato in modalità online. Rfi elaborerà poi un Dossier conclusivo dell’opera in cui illustrerà eventuali modifiche e le ragioni per cui alcuni suggerimenti sono stati accolti o respinti.